Categorie
Società civile

NEET: non un problema ma un’opportunità per il Paese

A Milano un importante momento di confronto e approfondimento sul tema NEET voluto dall’Università Cattolica, dall’Istituto Toniolo e dal Ministero delle Politiche Giovanili, durante il quale è stata data voce anche alla campagna #unononbasta che un anno fa aveva sottolineato la necessità di lavorare urgentemente su questa tematica giovanile.

Volantino dell’incontro

Durante l’intervento Simone Romagnoli ha posto l’attenzione sul fatto che l’alto tasso di NEET nel nostro paese è l’espressione delle difficoltà della transizione scuola-lavoro.

Ha grande importanza che un’Università, il Dipartimento delle Politiche Giovanili e un Istituto come il Toniolo si siano seduti insieme per studiare ed esplorare il tema dei NEET ed è proprio il punto di partenza della ricerca presentata: la Rete. Noi come associazione, e in generale tutto il mondo del Terzo Settore, abbiamo bisogno di questi dialoghi, abbiamo bisogno di fare comunità attorno alle tematiche di estrema importanza come questa.

Tre i punti sui quali insistere e che abbiamo voluto indicare al Ministro Dadone (che sappiamo molto attenta alla tematica):

  • L’ascolto del territorio
  • Le Comunità (capaci di essere davvero Educanti)
  • Un’alleanza (che sia in cammino)

Non è poi da trascurare l’aspetto psicologico perché un giovane perso, senza sogni, è un pezzo di futuro che stiamo perdendo, è un pezzo di ricchezza che stiamo perdendo ed è una sconfitta per tutto il paese.

Basta pensare ai NEET come un problema da risolvere! Bisogna iniziare a capire che questa “problematica” deve essere un’opportunità che il Paese ha per investire sul suo Futuro.

Ascolta l’intero incontro:

Intercettare i NEET

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.